Stomatologica, poliambulatorio privato. A Ravenna.

Fibroma Uterino

Cos’è Il fibroma uterino?
È una delle più comuni malattie benigne in ambito ginecologico (incidenza del 25-30%). È costituito da tessuto muscolare liscio e tessuto connettivo e generalmente ha la forma di una massa arrotondata.

A seconda della loro sede i fibromi si dividono in:
intramurali (quando crescono nello spessore del muscolo uterino),
sottosierosi (quando crescono sotto la membrana sierosa che riveste l’utero deformandone il profilo),
sottomucoso (quando crescono all’interno della cavità uterina).

Raramente si assiste alla degenerazione di un fibroma in senso neoplastico (sarcoma). L’esame di primo livello al fine di diagnosticare un fibroma è l’ecografia: permette di valutare la forma, la sede e l’eventuale cambiamento nel tempo della dimensione e dell’aspetto dei fibromi.

Nel caso di fibromi endocavitari l’altro esame fondamentale è l’isteroscopia che permette non solo lo studio della posizione della formazione miomatosa ma ne permette anche l’asportazione mediante resettoscopia.

I sintomi e segni della presenza di un fibroma sono: alterazioni del ciclo mestruale con aumento del flusso, problemi di infertilità (miomi endocavitari o situati in prossimità delle salpinge con possibile loro occlusione), compressione pelvica soprattutto a carico della vescica.

La terapia del fibroma è chirurgica (laparotomia, laparoscopia e/o resettoscopia).