Stomatologica, poliambulatorio privato. A Ravenna.

Contraccezione

Per contraccezione si intendono i metodi adottati allo scopo di impedire e/o ridurre la probabilità che si verifichi una gravidanza.
La richiesta di un metodo contraccettivo deve essere anche l’occasione per educare e prevenire patologie infettive trasmissibili mediante i rapporti sessuali.

I metodi contraccettivi si distinguono in:

Contraccettivi ormonali
(cerotto, anello vaginale, pillola estro-progestinica, pillola progestinica) il cui scopo è impedire l’ovulazione

Contraccettivi meccanici
(profilattico, diaframma) il cui scopo è impedire il contatto tra l’ovocita e lo spermatozoo

Dispositivi intrauterini
(spirale-IUD) il cui scopo è impedire l’impianto di un ovocita fecondato

Il medico dopo aver ascoltato ed essersi confrontato con la paziente e dopo avere raccolto una dettagliata storia anamnestica, a seconda delle necessità, delle condizioni e delle aspettative della coppia, può consigliare il metodo contraccettivo migliore.